logo Integrazione Scolastica    
Notiziario telematico gratuito del sito integrazionescolastica.it

    informazioni, archivi

MIUR CM n. 22 23/03/2011 Adozione dei libri di testo per l'A.S. 2011/2012. Chiarimenti per le classi in cui sono presenti alunni non vedenti

Il MIUR attraverso la CM n. 22 del 23/03/2011 ha fornito chiarimenti in merito all'adozione di libri di testo in formato "braille" o a caratteri ingranditi per le classi in cui sono presenti alunni con minorazioni visive.
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Circolare n. 22 - Prot. n. 1894

Roma, 23 marzo 2011

Oggetto: Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2011/2012. Chiarimenti per le classi in cui sono presenti alunni non vedenti.


La Biblioteca Italiana per i Ciechi "Regina Margherita" di Monza, incaricata della stampa dei libri di testo in formato "braille" per alunni non vedenti e a caratteri ingranditi per alunni ipovedenti, ha rappresentato alcune difficoltà in ordine alla stampa e alla distribuzione dei libri di testo stessi in tempo utile rispetto all'inizio delle lezioni, qualora le relative adozioni dovessero essere deliberate nella prima decade del mese di maggio 2011, come previsto dalla circolare ministeriale n. 18/2011.

Tale termine della prima decade del mese di maggio, pur comprendendo anche le adozioni dei testi scolastici per le classi in cui frequentino alunni non vedenti, è stato, tuttavia, anticipato rispetto al termine fissato per il precedente anno scolastico (seconda decade di maggio), proprio in considerazione dei maggiori tempi tecnici che richiede la stampa dei testi da parte della Biblioteca di Monza, stampa che vede anche il coinvolgimento di altri soggetti istituzionali che determinano un allungamento dei tempi stessi.

Ciò premesso, i dirigenti scolastici avranno cura di anticipare, per quanto possibile, le procedure di adozione, limitatamente alle classi in cui sono presenti alunni non vedenti e per i soli libri di testo per i quali risulterebbe eventualmente possibile procedere ad una nuova adozione.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo

Fonte:

MIUR CM n. 22 del 20/03/2011 Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2011/2012. Chiarimenti per le classi in cui sono presenti alunni non vedenti.