logo Integrazione Scolastica    
Notiziario telematico gratuito del sito integrazionescolastica.it

    informazioni, archivi

Museo Tattile Statale Omero: “Franco Corelli. La voce, l’artista, il mito”

È visitabile dal 25 agosto al al 1° novembre 2021 presso il Museo Tattile Statale Omero di Ancona la mostra “Franco Corelli. La voce, l’artista, il mito”.
Comunicato stampa

Franco Corelli
La voce, l’artista, il mito
Dal 25 agosto al 1° novembre 2021
Museo Tattile Statale Omero, Ancona


È stata inaugurata mercoledì 25 agosto, presso il Museo Omero di Ancona, “Franco Corelli. La voce, l’artista, il mito”, la mostra per ricordare la straordinaria carriera del tenore anconetano e riascoltare la sua indimenticabile voce nel centenario dalla nascita.

"Nel momento in cui l'Amministrazione Comunale decide la celebrazione del Centenario, il Museo Omero è felice di poter dare il suo contributo con una mostra a lui dedicata in un luogo, la Mole Vanvitelliana, sito proprio di fronte alla casa dove lui ha abitato, appena al di là di una via parallela, e nelle acque del porto dove ha praticato il suo sport prediletto.

Abbiamo pensato di riprendere e far rivivere una bella iniziativa che nel 2006, dopo la morte dell'Artista, si era proposta al Ridotto delle Muse. Una mostra multimediale che documenta la strepitosa carriera del nostro cantante, con immagini, interviste e l'ascolto del suo canto. Si tratta di una mostra in cui c'è molto da vedere e anche molto da ascoltare, garantendo così l'accessibilità per i non vedenti, che rappresenta l'impegno del Museo Omero.

La mostra "Corelli: la voce, l'artista, il mito" ripropone e rinnova quella del 2006, ma si arricchisce giorno dopo giorno di nuovi contributi mostrando la vitalità del tema e la sua attualità. Grandi Teatri (La Scala, il Teatro dell'Opera, il MET) sono interessati all'evento e aggiungeranno propri materiali in corso d'opera." Aldo Grassini

"Di voci del suo calibro si è persa purtroppo la memoria: quella di lui nelle vesti di prim'attore nell'opera resta e resterà indelebile: per la vibrante bellezza delle note sposata alla prestanza, al 'fisico del ruolo' dei personaggi, nell'arco di una carriera iniziata nel 1951 (con Carmen, debutto 'profetico') e proseguita fino all'ultima recita in Bohème nel 1976 a Torre del Lago, nell'ambito del tradizionale Festival pucciniano." Fabio Brisighelli

La mostra, realizzata con il personale impegno di Roberto Ricci, Fabio Pugnaloni, Elisabetta Seu, Francersco Lozzi, Giulia Marini e Antonio Lucarini, è promossa e organizzata dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona in collaborazione con l'Associazione Amici della Lirica "Franco Corelli" Ancona, Comune di Ancona - La Mole Ancona, Associazione Le Cento Città", Opera Società Cooperativa, Associazione "Per il Museo Tattile Statale Omero" ODV-ONLUS, Servizio Civile Marche - Garanzia Giovani.

Visitabile dal 25 agosto al 1° novembre 2021, con ingresso gratuito, prenotazione e green pass obbligatori: tel. e whatsapp: 335 56 96 985, e-mail: didattica@museoomero.it

Orario: agosto: da martedì a domenica 17:00 - 20:00; domenica anche 10:00 - 13:00.
settembre - novembre: da martedì a domenica 16:00 - 19:00 domenica e festivi anche 10:00 - 13:00.


Museo Tattile Statale Omero
Banchina Giovanni da Chio 28 – Ancona
www.museoomero.it - info@museoomero.it